• Immagine su Feste a Milano

Dj Giorgio Prezioso

Dj Giorgio Prezioso: è da considerarsi un DeeJay inimitabile. La sua prima passione è lo scratch. La sua carriera musicale iniziò nel 1987 all'età di 16 anni, affiancato dal fratello Andrea, che collaborava con Jovanotti.

CONTATTACI:
-  +39 0239314247 - +39 3384085619
info@festeamilano.it

Inizia a farsi notare dagli addetti del settore nel 1988, vincendo la Walkie Cup Competition all'Aquafan di Riccione. Nel 1990 arriva secondo al DMC italiano. Nel 1991 approda a Radio Dee Jay, la radio più ascoltata in Italia, nel Dee Jay Time.

Esprime la sua geniale creatività e la sua personalità eclettica in programmi come: "Disco Prezioso", "Prezioso Goes to Hollywood" e "DeeJay Parade", inventando uno
stile tutto suo che renderà Radio DeeJay inconfondibile. Nel 1999 si riunisce con il fratello Andrea insieme a Marvin e sforna dischi che vendono milioni di copie consacrandosi anche come produttore discografico tra i più forti in Europa.

Si esibisce alla "Street Parade" di Zurigo, alla "Love Parade" di Berlino del 2001 e incredulo prima di Mariah Carey alla manifestazione "Dome" in Germania con oltre 20000 persone. Porta i suoi Dj Set nei migliori locali di tutta Europa: Spagna, Germania, Austria, Danimarca dove addirittura vince il premio come miglior DeeJay del 2003, e ancora in Francia, Repubblica Ceca, Olanda, fino ad arrivare oltreoceano nel 2006 a Miami.

Nel 2008 inizia una nuova collaborazione per il programma di All Music dove propone mash up folli. Attualmente Prezioso conduce su M2O "Prezioso in action" dal lunedì al venerdì alle 15:00 alle 16:00.

Informazioni e Prenotazioni

+39 3668260162
+39 3384085619

info@festeamilano.it

Servizi

Location

Specialità

Festività

Hai una struttura e vuoi pubblicizzarla su festeamilano.it?

Scrivici all'indirizzo: info@festeamilano.it
Oppure chiamaci: (+39) 0239314247

Verrai subito ricontattato da un nostro agente.

Newsletter

Registrati alla nostra newsletter!*

*Iscrivendoti dichiari di aver letto e accettato le note sulla privacy